Route 66 2017 LIVE.———-DAY 2

Pubblicato: maggio 7, 2017 in Route 66

Chicago – Springfield

 

 

Km:

Un viaggio lungo la Route 66 coinvolge e regala emozioni.
E’ totalizzante, si torna a casa consapevoli di aver attraversato gli Stati Uniti nello spazio e nel tempo.
Sono tanti gli aspetti che lo rendono unico, diverso, e tra i più affascinanti c’è sicuramente l’interazione con gli altri viaggiatori, lo scambio di informazioni, la condivisione delle esperienze e dell’entusiasmo per aver incrociato quel piccolo grande mondo raccontato dalla Mother Road.
Oggi è partito il mio terzo viaggio nel tempo e la Route 66 e mi ha regalato fin da subito una piacevolissima sorpresa.
Nello stesso motel di Chicago dove mi trovavo pernottava un gruppo della Route 66 Association of Holland. Il loro presidente è tra le mie amicizie di facebook, ma entrambi, presi dai rispettivi preparativi, non ci eravamo accorti della concomitanza delle nostre date.
Ci siamo incontrati a colazione, non ci eravamo mai visti prima e l’incontro è stato molto divertente.
Abbiamo chiacchierato un po’ per poi darci appuntamento on the Road, lungo la nostra US 66.
Oggi in una parte dell’Illinois c’era il Red Carpet un festival che coinvolgeva diversi paesi, una sorta di grande fiera, con bancarelle, colonne di automobili d’epoca, di Harley, di gente cercava di coinvolgerti solo per raccontarti qualcosa di se e della Route 66.
E’ stato un vero e proprio salto indietro nel tempo.
Le vecchie stazioni di servizio erano circondate da colonne d’auto d’epoca per una foto davanti alla pompa di benzina come se per incanto il tempo si fosse fermato agli anni d’oro della US 66.
La Mother Road si è mostrata oggi in tutto il suo splendore.
E’ stato un bellissimo evento che ha reso tutto ancora più piacevole e coinvolgente.
Durante il viaggio verso Springfield (IL), dove mi trovo adesso, gli incontri sono proseguiti.
Tra la folla del Red Carpet a Wilmington, davanti al Gemini Giant, incrocio una moto con targa italiana, chiedo conferma al motociclista sulla sua provenienza e cominciamo a raccontarci il viaggio su quella Strada.
stava girando mezzo mondo in moto ma non aveva tante informazioni sulla Route 66.
Ci ha chiesto se poteva seguirci, visto che gli avevo detto di aver percorso altre volte la Strada, e così abbiamo viaggiato insieme fino ad Atlanta per poi salutarci e darci appuntamento nei prossimi giorni.
E’ stato un altro piacevolissimo incontro.
E’ stata una giornata intensa, emozionante ed è volata via senza che quasi me ne accorgessi.
Ho scattato centinaia di foto che si aggiungeranno a quelle che ho già fatto negli anni passati.
Visitare di nuovo quei posti è’ stato come incontrare dei vecchi amici.
Ora sono a Springfield, Illinois al Route 66 hotel & conference center, circondato da emblemi della strada più famosa del mondo.
Domani si parte per Lebanon, in Missouri.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...