Route 66 2018. Williams – Holbrook

Pubblicato: agosto 18, 2018 in Route 66

5_Williams_Holbrook

“E’ sorprendente come un highway che ufficialmente non esiste sia più popolare oggi che in qualsiasi altro periodo della sua storia.”
Jim Hinckley, scrittore


 

Vivere la Route 66 da appassionato di vecchia data è straordinario.

Lo è perché in un modo o nell’altro diventi parte della Strada e non solo perché l’hai già percorsa e la senti un po’ anche tua, ma perché la gente ti fa sentire uno di famiglia.

Stamattina partenza da Williams in direzione Holbrook.

Da qui fino a dopo il confine con il New Mexico la vecchia highway è stata costretta, suo malgrado, a cedere il passo alla I40; asfalto senza passione.

Ma qualche sprazzo ce n’è, e dove manca c’è comunque la sua gente a riempire il  vuoto.

Stamattina presto abbiamo percorso lo splendido tratto, in parte sterrato,  di Parks che si immerge in una pineta, poco dopo Williams, per uscirne poco prima di Flagstaff.

E dopo qualche ora di detour a Sedona abbiamo proseguito sulla 66 in direzione est.

Il Walnut Bridge, il Twin Arrows Trading Post, il sinistro Two Guns Trading Post, sono tra le tappe immancabili di questo tratto.

Così come Winslow ed il Jack Rabbit Trading Post di Joseph City.

Una visita nel locale è sempre d’obbligo, si percepisce nitidamente l’atmosfera della vecchia highway.

Acquisto una rivista che parla della Mother Road ed un bicchiere da caffè con l’effige del Jack Rabbit e mentre mi accingo a pagare dico al proprietario di essere un suo follower su Facebook.

Cominciamo a parlare e mi racconta la storia del locale, della gente che lo ha frequentato e mi mostra tantissime foto d’epoca.

Ad un certo punto la moglie del proprietario si unisce a noi e mentre consegno loro i miei adesivi, lei si ferma e mi dice: “Ma tu sei Franco! Sono anni che seguo le tue foto nei gruppi della Route 66!”

In effetti sono diversi anni che riempio tutti i gruppi americani dedicati alla Mother Road con le mie foto.

Cominciamo a ridere e mi manifesta il suo piacere per avermi incontrato di persona.

Abbiamo trascorso più di un’ora nel locale a parlare della Route 66, del Jack Rabbit e delle persone di cui condividiamo la conoscenza.

E’ stata un’altra splendida esperienza che la Route 66 mi ha regalato e che mi spingerà di nuovo a tornarci.

Nonostante la giornata intensa riesco ad arrivare al Wigwam di Holbrook giusto in tempo per godermi lo splendido tramonto dell’Arizona.

Un posto affascinante, un vero e  proprio salto indietro nel tempo.

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.