Route 66 — “Da Santa Fe a Gallup”

Clicca per andare alla tappa successiva

Gallup – Canyon de Chelly

16 Settembre 2014



Clicca per tornare alla tappa precedente

⇐  Alamogordo – Santa Fe

Il viaggio.

Santa Fe è diversa dalle altre città americane.
Le case sono tutte in stucco marrone e basse in stile pueblo spagnolo.
E’ la capitale del New Mexico ed è anche la più antica tra le capitali di stato degli USA.
Dopo un giro per la Canyon Road ho ripreso il mio viaggio verso ovest, con arrivo previsto a Gallup (New Mexico).
Lungo la strada a circa 70 Km da Santa Fe c’è il Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument, un posto affascinante, con formazioni rocciose a forma di tenda (da qui il nome Tent Rock).
Il parco non è molto grande, si gira facilmente a piedi mentre si è circondati dai curiosi coni bianchi di pietra friabile di varie dimensioni posizionati su diversi livelli.
Un parco da visitare.

Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument, Cochiti Pueblo (New Mexico)

Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument, Cochiti Pueblo (New Mexico)

Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument, Cochiti Pueblo (New Mexico)

Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument, Cochiti Pueblo (New Mexico)

Giunto ad Albuquerque per pranzo, la tappa, direi obbligata per un viaggiatore della Mother Road, è stata al 66 Diner, uno dei più famosi Diners della Strada Madre.
E’ un locale in perfetto stile 50s dove mentre si consuma il proprio pasto ci si sente immersi nell’atmosfera di quegli anni.

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

66 Diner, Albuquerque (New Mexico)

Dopo aver fatto un po’ di giri nel tratto cittadino della Route 66 ad Albuquerque, ho ripreso il viaggio verso Gallup.
Albuquerque non mi ha lasciato particolari sensazioni, come del resto gran parte delle città sulla Route 66.
Ho trovato decisamente più interessanti i piccoli centri urbani, i paesi che ancora vivono della Mother Road e che non hanno bisogno di “costruire” un ricordo ad uso e consumo dei turisti.
Loro stessi, i paesi, trasmettono, senza bisogno di intermediari e di ricostruzioni, il ricordo degli anni in cui la Strada Madre era il simbolo della loro prosperità.
Paesi che hanno ancora addosso le cicatrici della dura lotta per la sopravvivenza e le tracce indelebili di un passato glorioso.
In questo tratto la I40 e la Route 66 si scambiano spesso il compito di condurmi a Gallup; sono numerosi i tratti della Strada Madre dismessi, molti dei quali visitabili solo a piedi.
Uno di questi ospita il Rio Puerco Bridge (nei pressi del Route 66 Casino), un ponte abbandonato su un tratto non percorribile parallelo alla I40; un bell’esempio di ingegneria civile che ha attratto la mia attenzione per qualche scatto.

Rio Puerco Bridge (New Mexico)

Rio Puerco Bridge (New Mexico)

Il paesaggio intanto intorno a me era ormai cambiato.
È definitivamente sparito il verde acceso dei campi, sostituito dalla pietra rossa del New Mexico.

Somewhere in New Mexico

Somewhere in New Mexico

Giunto a Gallup, dopo la consueta ricerca del motel dove dormire, ho fatto un giro per la città in direzione El Rancho Hotel.
La città ad un primo impatto insospettisce, la si percorre a piedi con un po’ di diffidenza, ma, per la mia personale esperienza, è stata solo una errata sensazione.
Avevo in programma di trascorrere 2 notti in città.
La Route 66 attraversa Gallup ed ai suoi lati si susseguono numerosi i negozi dei nativi americani.
E’ una cittadina abitata per buona parte da indiani di varie tribù (Navajo, Hopi).
Giunto a El Rancho Hotel ho trovato una troupe che stava girando un film all’interno della hall.
El Rancho è un albergo storico, vi hanno soggiornato delle star del cinema durante le riprese dei loro film (John Wayne e Kirk Douglas tra gli altri).
Negli anni 50/60 Gallup è stata sede di diversi film, prevalentemente western, e quindi attori e troupes erano solite dormire qui.

El Rancho Hotel, Gallup (New Mexico)

El Rancho Hotel, Gallup (New Mexico)

Al mio arrivo a Gallup indossavo la maglietta della squadra di calcio per cui tifo con dietro la scritta “Route 66”.
Mentre ero in fila alla cassa di un supermercato un militare del posto, dopo avermi chiesto se fossi italiano, ha iniziato a raccontarmi dei suoi 3 anni nella base USA di Vicenza, di quanto bene fosse stato, della simpatia che nutriva per gli italiani ed in generale dei bei ricordi di quel periodo lontano da casa.
È stata una interessante e piacevole conversazione.


Hotel: Super 8
Località: Gallup
Notti: 2
Costo totale: 135,96 $ (67,98$ a notte)
Voto: 5/10
Km/Giorno: 406
Km Totali: 4.285

Posti visitati:
Kasha-Katuwe Tent Rocks National Monument Santa Fe
66 Diner Albuquerque
Rio Puerco Bridge (30 miglia dopo Albuquerque)
El Rancho Hotel Gallup

Paesi attraversati:
Santa Fe (New Mexico)
Albuquerque (New Mexico)
Laguna (New Mexico)
Acoma Pueblo (New Mexico)
Cubero (New Mexico)
Grants (New Mexico)
Prewitt (New Mexico)
Thoreau (New Mexico)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.